Vai al contenuto

Consulto cartomanzia in che cosa consiste?

  • di

In molti si chiedono in che cosa consiste il consulto di cartomanzia, parlando con degli esperti del settore vi diranno che il lavoro consiste nel leggere i tarocchi o meglio la vita della persone che desidera avere un consulto specializzato.

899.655.666

Solo 73 cents al minuto iva inclusa da tutti i cellulari!

Da una prima lettura il cartomante potrà vedere i momenti più importanti della vostra vita, successivamente dovrà decodificare il complesso linguaggio simbolico dei tarocchi. Per molti cartomanti essi non sono altro che un alfabeto simbolico che come tale va letto ecco perché alcuni preferiscono leggere i cartomanti in forma dritta.

Bisogna tenere in considerazione che i tarocchi parlano un linguaggio speciale ed è compito del cartomante comprendere le loro “parole”. Per questo motivo chi inizia questo percorso o chi partecipa ai corsi di cartomanzia base, deve iniziare a utilizzare un mazzo semplice ovvero o quelli di Marsiglia o i tarocchi di Wirth.

La maggior parte dei cartomanti esperti hanno iniziato a leggere i tarocchi da almeno 25 anni, per ottenere una certa esperienza è necessario capire il significato alto ed esoterico dei tarocchi, solo da quel momento è necessario iniziare ad esercitarsi con alcuni consulti brevi e non troppo complicati. Il consulto di cartomanzia consiste dunque nell’offrire un servizio decisamente innovativo a tutte le persone che hanno la voglia di capire al meglio la loro vita.

Per un cartomante alle prime armi lo studio dei tarocchi è solo l’inizio perché poi conseguono altri studi molto interessanti che vi permetteranno di capire al volo che cosa vuol dire fare un consulto di tarocchi. Parlando con un cartomante vi dirà che leggere le carte è uno scambio con la persona che richiede un consulto, l’obiettivo è quello di estrapolare le risposte dall’interno e spesso la formulazione della domanda è molto importante perché dai tarocchi si legge davvero di tutto.