Lettura delle carte: Come inizia un consulto?

La voglia di farsi fare un consulto di cartomanzia è davvero elevataè Che ne pensate di provare a richiedere una determinata domanda per capire come funziona la sequenza di letturaè Di solito si inizia richiedendo il nome è l’età del consultante, alcuni cartomanti non richiedono il segno zodiacale nemmeno se si tratta di un consulto telefonico.

899.655.666

Solo 73 cents al minuto iva inclusa da tutti i cellulari!

La bravura del cartomante sta nel fatto di riuscire ad evitare che la persona inizi a raccontare tutta la sua vita. Meglio non avere condizionamenti di alcun tipo quando viene richiesto un consulto specializzato. Si comincia quindi ad ascoltare le domande che stanno più a cuore alla persona, successivamente saranno i tarocchi a mostrare il passato e narrarmi il presente svelando il futuro.

Il cartomante professionista è capace di mettere la persona a proprio agio, infatti, in questo lavoro non si più rischiare di essere distaccati altrimenti il cliente sentirà solamente molta freddezza. Inoltre bisogna essere sinceri all’estremo non troppo diplomatici o indorare la pillola per confondere le idee.

Viene da chiedersi quali saranno gli argomenti più gettonatiè Pare che siano i ritorni d’amore, soprattutto le donne vogliono conoscere tutto sul mondo dei sentimenti e recentemente gli uomini hanno iniziato allo stesso modo a richiedere dell’amore, del lavoro e delle finanze.

Ovviamente un consulto ottimale non si esaurisce mai con questi argomenti ma è necessario sempre approfondire con ciò che i tarocchi consigliano per la crescita della persona. Inoltre i migliori cartomanti realizzano il proprio mestiere in una stanza considerata “sacra” dove sono presenti cristalli, libri e oggetti che rilasciano una certa positività.

Quindi bisogna sempre ricordare che i tarocchi servono soprattutto per far capire alla persona dove sta andando e consigliare ad aggiustare il tiro di quello che sta facendo, magari anche degli errori che possono essere fatali.