Vai al contenuto

Quali sono le regole della cartomanzia?

  • di

E’ arrivato il momento di conoscere le regole della cartomanzia (approfondisci). Per questo è necessario conoscere le tipologie di mazzi, i cartomanti e tutto quello che si nasconde dietro al mondo della cartomanzia. Iniziamo ad analizzare il mazzo, il cartomante avrà la facoltà di scegliere fra decine di mazzi oggi in commercio ma quelli che attraggono maggiormente sono quelli dedicati alle illustrazioni tipiche.

899.655.666

Solo 73 cents al minuto iva inclusa da tutti i cellulari!

Da tenere in considerazione, una delle regole della cartomanzia, che il mazzo per essere considerato puro,deve essere liberato dagli influssi vibrazionali di altre persone dal produttore al venditore a chi le ha utilizzate in precedenza. Per questo motivo esistono dei riti di ogni genere che vi permetteranno di accedere alle tecniche più interessanti del mondo. In un momento di relax, il cartomante terrà fra le mani il mazzo portando con se la sua energia positiva e ripeterè il suo nome per tre volte. In questo modo i consulti saranno puri e non avranno alcun tipo di influenza negativa.

A questo punto viene da chiedersi qual è il tipo di tecnica consigliata per la meditazione e per la purificazione, per prima cosa la consacrazione del mazzo dovrà essere effettuata con la Luna crescente o piena, possibilmente nel periodo compreso fra maggio e luglio e di luneda. Non stiamo parlando solo di problemi a livello superstizioso ma di suggerimenti elaborati dall’osservazione astrologica la quale, collegando simbolicamente i segni, ricollega la Luna sia ai giorni e ai mesi a essa consacrati.

899.655.666

Solo 73 cents al minuto iva inclusa da tutti i cellulari!

Il rilassamento tra le regole della cartomanzia.

Vi state chiedendo che cosa significhi diventare cartomanti? Ricordatevi sempre che la pratica di cartomanzia implica il raggiungimento di una discreta capacità di rilassamento e di concentrazione. Queste sono le principali caratteristiche per immettersi correttamente in Alfa, lo stato mentale più idoneo alla previsione e alla veggenza.

Per riuscire a offrire un consulto professionale, sarà opportuno lavorare ogni giorno con addestramenti di rilassamento, respirazione, concentrazione oppure con lo yoga. Per offrire il massimo alla vostra clientela dovrete essere molto sensibili, avere una maggiore ricettivitè, perspicacia e una memoria ben coltivata, tutte le prerogative irrinunciabile per apprendere al meglio la cartomanzia.

Essere perfetti non è possibile ma di certo per ottenere il massimo sotto diversi punti di vista è necessario avere una spiccata sensibilità, una memoria elevata e delle prerogative molto importanti per la cartomanzia. Quindi dovrete in alcuni casi riuscire a confortare la persona ma attenzione non a farvi carico dei suoi problemi. Questo non farebbe altro che coinvolgerlo in maniera emotiva e di proiettare i propri sentimenti sul responso.

Il cartomante esperto sa bene quanto sia importante ottenere diversi punti di vista che non deluderè nessuno e che ovviamente verranno ascoltati da persone in cerca di aiuto.

Cercate sempre di evitare consulti per voi stessi, con il rischio di avere un atteggiamento difensivo e poco obiettivo nei confronti di eventuali previsioni. Siete sempre disponibili a vivere il massimo sotto diversi punti di vista? Inoltre è fondamentale ricordarsi che i tarocchi esigono sempre che chi li interroga abbia la massima fiducia in essi.

Ti potrebbe interessare anche: